Intervento chirurgico di cataratta

Per prenotare un appuntamento con uno dei nostri esperti chirurghi: Contatti

L’intervento chirurgico di cataratta, secondo le linee guida internazionali, è consigliato quando il visus corretto scende al di sotto dei 5-6 decimi o quando il Paziente lamenta notevoli disagi ed una diminuzione della qualità di vita, secondaria alla cataratta.

Oggi è possibile inoltre correggere totalmente i difetti refrattivi dei Pazienti: miopia, ipermetropia e astigmatismo, così come la presbiopia possono essere “annullati” con l’impianto di lenti intraoculari (IOL) premium di nuovissima generazione. L’intervento di cataratta ha assunto quindi anche uno scopo refrattivo grazie all’utilizzo delle IOL premium. Presso il nostro studio disponiamo dell’avanzatissimo IOL Master 700 con tutte le formule di 4 generazione, per il calcolo di massima precisione delle IOL da impiantare.

L’intervento di cataratta oggi è di tipo ambulatoriale (senza necessità di ricovero) in anestesia locale (con delle gocce nell’occhio) e senza necessità di punture, ha una durata di circa 10-15 minuti e viene effettuato con una tecnica microchirurgica che prende il nome di Facoemulsificazione ad ultrasuoni con successivo impianto di un cristallino artificiale che prende il nome di IOL (Intra Ocular Lens – Lente intraoculare), nella maggior parte dei casi non sono inoltre richiesti punti di sutura. Solo in rarissimi casi può essere necessario effettuare un’anestesia mediante iniezione per bloccare l’occhio.

Presso la nostra struttura operiamo continuamente Pazienti di cataratta. La nostra struttura tecnica-organizzativa ci consente di limitare i tempi di attesa a pochissimi giorni, dalla prima visita all’intervento.

Abbiamo scelto il meglio per i nostri pazienti.

Disponiamo del facoemulsificatore/vitrectomo Bausch & Lomb Stellaris di ultimissima generazione.

La nostra sala operatoria, di nuovissima realizzazione, risponde e supera i più alti e rigidi requisiti nazionali ed internazionali in termini di chirurgia oftalmica.

Disponiamo infatti di una sala operatoria con impianto di ventilazione ISO 5 a flusso laminare, con sistema di filtrazione a 4 stadi progressivi, con terminale su plafone a filtri assoluti H14, probabilmente unica in ambiente privato, normalmente utilizzato nei centri chirurgici di eccellenza di cardiochirurgia e neurochirurgia. Secondo la normativa ISO 14644-1 le sale operatorie con flusso laminare ISO 5 consentono di ridurre la carica batteria nell’aria di circa 10 volte rispetto alle sale operatorie con flusso turbolento standard (ISO 7). Minore è il numero ISO, minori sono le particelle e i micro-organismi presenti nell’aria.

La sterilità è garantita inoltre dall’utilizzo di un doppio sistema di sterilizzazione, di cui uno a gas plasma.

In sala operatoria è sempre presente il medico anestesista, disponiamo inoltre di un sistema di ventilazione polmonare automatico per ogni evenienza.

Disponiamo infine di un sistema di continuità elettrica (UPS) con circa 6 ore di autonomia, sufficienti per eseguire in totale sicurezza fino a 50 interventi di cataratta.

Continua:

Come si forma la cataratta

Sintomi della cataratta

Dopo l’intervento di cataratta

Per prenotare un appuntamento con uno dei nostri esperti chirurghi: Contatti